Side Menu
WiGreen | Sostenibilità
25
archive,tag,tag-sostenibilita,tag-25,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

Sostenibilità Tag

Sostenibilità e falsi miti






«Sostenibilità» è sicuramente una delle parole più usate ma anche abusate dell’ultimo decennio. La prima definizione del termine ufficialmente riconosciuta a livello internazionale è contenuta nel Rapporto Brundtland (conosciuto anche come Our Common Future), documento rilasciato nel 1987 dalla Commissione Mondiale sull’Ambiente e lo Sviluppo…




L’impresa del futuro è socialmente responsabile






Un numero sempre maggiore di studi conferma che, negli ultimi anni, non soltanto le grandi corporate ma anche le piccole-medie imprese si stanno orientando verso l’integrazione della responsabilità sociale nella loro business strategy. La CSR (Corporate Social Responsibility) o, in italiano, RSI (Responsabilità Sociale d’Impresa)…




Sostenibilità, perchè conviene anche alle imprese






La parola “sostenibilità” è entrata a far parte del nostro vocabolario quotidiano e si moltiplicano i comportamenti virtuosi che riflettono una chiara tendenza a percorrere la via necessaria del “progresso responsabile”. I benefici ambientali e sociali derivanti da tali comportamenti (mitigazione dei cambiamenti climatici, riduzione…




Fame nel mondo, una sfida per la sostenibilità






805 milioni di persone, nel mondo, soffrono la fame, o sono nutrite inadeguatamente.   Una folla di volti, carni, battiti e respiri che è difficile anche solo immaginare, una moltitudine costretta a condizioni di vita terrificanti.   Questa cifra è stata divulgata dal Rapporto Sofi…




Pianeta Terra in deficit






Il bilancio ecologico annuale della Terra è in rosso. A dirlo è il Global Footprint Network, il centro di ricerca che studia l’impronta ecologica che l’umanità esercita sul pianeta.   Secondo i ricercatori di questo centro, il 19 agosto 2014 il pianeta ha esaurito la…




Oltre la carbon footprint






La carbon footprint è uno degli strumenti di misura dell’impatto ambientale di prodotti e servizi più utilizzati negli ultimi anni, se non il più utilizzato, e su cui si sono concentrati accesi dibattiti scientifici.
Il suo obiettivo è quello di rilevare “l’impronta di carbonio”, ovvero la quantità di anidride carbonica equivalente emessa per la realizzazione di specifici processi (che corrisponde ai cosiddetti “gas ad effetto serra”). Spesso questo indicatore di impatto, sotto forma di etichetta ambientale, viene utilizzato come strumento di marketing: le aziende, dichiarando la propria impronta carbonica, reclamizzano la loro sostenibilità ambientale, consce del potenziale vantaggio competitivo che ne può derivare.







Entomofagia






Secondo le ultime stime FAO (2013), lungo la filiera produttiva alimentare e a livello domestico vengono perse complessivamente 1,3 miliardi di tonnellate di cibo.
Questo dato si lega a quello del ritmo di crescita demografica della popolazione mondiale: come dicono le valutazioni più recenti, nel 2050 gli abitanti del pianeta saranno più di 9 miliardi. Se non modifichiamo modelli produttivi ed abitudini di consumo, potremmo arrivare al giorno in cui non ci sarà abbastanza cibo per sfamare tutti gli abitanti della Terra.