Side Menu
WiGreen | Blog
2389
paged,page-template,page-template-blog-full-width-image,page-template-blog-full-width-image-php,page,page-id-2389,paged-3,page-paged-3,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

Blog

Una sezione di scambio di informazioni e opinioni,
perché la sostenibilità è un valore che si alimenta anche con il dibattito e il confronto

2013, anno “più inquinato”

I dati diffusi il 9 settembre dal World Meteorological Organization (WMO), l’agenzia meteorologica dell’ONU, lanciano un nuovo allarme sulla salute del pianeta.   Il segretario generale del WMO, Michel Jarraud, ha reso noto che il 2013 è risultato essere l’anno “più inquinato” a partire dal…

Pianeta Terra in deficit

Il bilancio ecologico annuale della Terra è in rosso. A dirlo è il Global Footprint Network, il centro di ricerca che studia l’impronta ecologica che l’umanità esercita sul pianeta.   Secondo i ricercatori di questo centro, il 19 agosto 2014 il pianeta ha esaurito la…

Orti domestici, sostenibilità fai da te

Da una ricerca condotta on line da FoodSaver nel 2012 emerge un ritrovato interesse, da parte degli italiani, per la coltivazione di piccoli orti domestici.
Oltre il 25% degli intervistati ha dichiarato di possedere un orto domestico, e più del 70% ha affermato che trarrebbe piacere dall’avere la possibilità di produrre da sé parte degli alimenti destinati al consumo in casa.

Oltre la carbon footprint

La carbon footprint è uno degli strumenti di misura dell’impatto ambientale di prodotti e servizi più utilizzati negli ultimi anni, se non il più utilizzato, e su cui si sono concentrati accesi dibattiti scientifici.
Il suo obiettivo è quello di rilevare “l’impronta di carbonio”, ovvero la quantità di anidride carbonica equivalente emessa per la realizzazione di specifici processi (che corrisponde ai cosiddetti “gas ad effetto serra”). Spesso questo indicatore di impatto, sotto forma di etichetta ambientale, viene utilizzato come strumento di marketing: le aziende, dichiarando la propria impronta carbonica, reclamizzano la loro sostenibilità ambientale, consce del potenziale vantaggio competitivo che ne può derivare.

Green Economy: non solo energie rinnovabili

L’economia verde (“Green Economy”) è senza dubbio una delle realtà più interessanti tra quelle che sono riuscite ad attutire il colpo della crisi economica. In questo caso, si parla di un modello di sviluppo che ha permesso di preservare o addirittura accrescere i profitti di numerose realtà produttive, negli ultimi anni, guadagnandosi l’attenzione degli investitori.